Logo UNIPVM

GIOVANNI PELLICCIONI

Pubblicazioni

GIOVANNI PELLICCIONI

 

8 pubblicazioni classificate nel seguente modo:

Nr. doc. Classificazioni
6 4 Contributo in Atti di Convegno (Proceeding)
1 2 Contributo in Volume
1 8 Tesi di dottorato
Anno Risorsa
2015 Unobtrusive Monitoring of Physical Activity in AAL. A Simple Wearable Device Designed for Older Adults
Proceedings of the 1st International Conference on Information and Communication Technologies for Ageing Well and e-Health
Autore/i: De Santis, Adelmo; Del Campo, Antonio; Gambi, Ennio; Montanini, Laura; Pelliccioni, Giovanni; Perla, Davide; Spinsante, Susanna;
Editore: SCITEPRESS – Science and Technology Publications
Classificazione: 4 Contributo in Atti di Convegno (Proceeding)
Abstract: Many solutions and projects proposed within the Ambient Assisted Living research area, aim at monitoring the degree of vitality of elderly users in their daily activities, and in their home environment, to possibly avoid or strongly limit the need for clinical evaluations. In fact, the information on the subject’s vitality, manifested through his/her activity profile, may be used to evaluate possible anomalous trends, related to cognitive or physical decay. For such a kind of analysis to be realistically affordable, the monitoring device shall be unobtrusive, and transparent to the user. With the aim of striving for the simplest and most reliable design compatible with the aforementioned requirements, this paper presents a wearable device equipped with a sensing insole hosting force sensors, and the related electronics for signal processing and data transmission. The device locally classifies different dynamic states (sitting, walking, standing) and transmits the corresponding information to a supervising system. Preliminary experimental results confirm the effectiveness of the approach, in correctly detecting and classifying the user’s activities.
Scheda della pubblicazione: https://iris.univpm.it/handle/11566/226941 Collegamento a IRIS

2014 Valutazioni delle prestazioni di tecnologie a spettro espanso per applicazioni spaziali di monitoraggio
Editore: Università Politecnica delle Marche
Classificazione: 8 Tesi di dottorato
Abstract: Questa tesi mira ad analizzare e integrare diversi aspetti delle telecomunicazioni in ambito spaziale, al fine di monitorare i dati provenienti da sensori nello spazio. Un aspetto è quello del monitoring dei sensori a bordo; si propone l’uso di un dispositivo RADAR UWB che viene analizzato in maniera completa, sviluppando e confrontando diversi metodi di rivelazione, uno frequenziale e uno basato su mappaggio dei ritardi di correlazione, dalla matrice del segnale RADAR UWB ricevuto. Il RADAR si propone attraverso questi metodi di rilevare le frequenze di respiro e di battito di un essere umano. Viene descritto un modello di canale toracico per valutare l’effetto delle riflessioni degli strati interni sull’onda di segnale. Inoltre viene trattata l’elaborazione del segnale per risolvere il problema generato dalla riflessione dovuta a ostacoli fissi, valutando prestazioni di diversi algoritmi (MS, RPS, LTS, DMF). L’estrazione del segnale di movimento toracico permette di registrare il tracciato e di studiare alcune patologie della respirazione oltre che a ricavare l’informazione sulla frequenza cardiaca. Il dispositivo RADAR può essere integrato con le WBAN, di cui viene menzionata una proposta snella e a basso impatto energetico, basata su PPAM UWB per monitorare i parametri vitali di astronauti. L’ altro aspetto affronta le tecnologie di comunicazione a spettro espanso in presenza di scenari spaziali in cui le velocità di movimento relativo tra sorgente e destinazione sono elevate e determinano un Doppler considerevole, ad esempio per i dati provenienti dai velivoli spaziali; vengono presentati alcuni schemi per il recupero del doppler shift e per il recupero del sincronismo; vengono analizzate e confrontate, anche attraverso le Funzioni di Ambiguità, alcune famiglie di sequenze di espansione (Gold, Caotiche e De Bruijn) , al fine di studiare, sia l’effetto di un ricevitore che non può compensare il doppler shift, sia il caso in cui invece si riesca a compensare il Doppler shift ma il segnale demodulato risulta affetto da code doppler, il quale genera le distorsioni delle funzioni di autocorrelazione delle sequenze di spreading ricevute.
Scheda della pubblicazione: https://iris.univpm.it/handle/11566/242754 Collegamento a IRIS

2014 Improved UWB Radar Signal Processing for the Extraction of Vital Parameters
Ambient Assisted Living. Italian Forum 2013.
Autore/i: Pelliccioni, Giovanni; Spinsante, Susanna; Gambi, Ennio
Editore: Springer International Publishing Switzerland
Classificazione: 2 Contributo in Volume
Abstract: The availability of contactless sensors capable of detecting vital parameters is of particular interest, especially when it is requested to ensure the patient’s freedom of movement, or when the patient’s physical conditions do not allow the application of sensing devices on the skin. Thanks to its characteristics of high spatial resolution and tissues penetration, an UltraWide Band radar system can be used for the measurement of respiratory and heart rates of hospitalized patients. As typical of radar systems, however, the useful echo is superimposed to a multiplicity of unwanted echoes, due to reflection by obstacles, normally fixed, that may be present in the environment considered. Among the various techniques proposed in the literature, this work presents an enhanced processing of the signal received by an Ultra Wide Band radar, in the presence of static echoes, the magnitude of which may be also considerably higher than the level of the signals reflected by the target. The simulation results show the effectiveness of the proposed processing method, and its sensitivity to the radar system design parameters.
Scheda della pubblicazione: https://iris.univpm.it/handle/11566/175102 Collegamento a IRIS

2013 De Bruijn Sequences as Spreading Codes in Extreme Doppler Conditions: Analysis and Results
Proc. of IEEE International Conference on Wireless for Space and Extreme Environments
Autore/i: Pelliccioni, Giovanni; Gambi, Ennio; Spinsante, Susanna
Classificazione: 4 Contributo in Atti di Convegno (Proceeding)
Scheda della pubblicazione: https://iris.univpm.it/handle/11566/138064 Collegamento a IRIS

2013 Improved UWB Radar Signal Processing for the Extraction of Vital Parameters
ATTI DEL 4° FORUM ITALIANO PER L'AMBIENT ASSISTED LIVING
Autore/i: Pelliccioni G.; Spinsante S.; Gambi E.
Classificazione: 4 Contributo in Atti di Convegno (Proceeding)
Scheda della pubblicazione: https://iris.univpm.it/handle/11566/138066 Collegamento a IRIS

2012 De Bruijn Sequences Analysis through Ambiguity Functions in a Deep-Space Communication Scenario
Proc. of 2012 IEEE Aerospace Conference
Autore/i: S. Andrenacci; E. Gambi; G. Pelliccioni; S. Spinsante
Classificazione: 4 Contributo in Atti di Convegno (Proceeding)
Scheda della pubblicazione: https://iris.univpm.it/handle/11566/66684 Collegamento a IRIS

2012 A PPAM technique for energy efficient UWB sensor Body Area Networks
Proc. of SoftCOM 2012, 20th International Conference on Software, Telecommunications and Computer Networks
Autore/i: Pelliccioni G.; Borioni F.; Gambi E.; Spinsante S.
Classificazione: 4 Contributo in Atti di Convegno (Proceeding)
Scheda della pubblicazione: https://iris.univpm.it/handle/11566/82994 Collegamento a IRIS

2010 A DS-SS Radar Implementation on Software Defined Radio
Proc. Of SoftCOM 2010, 18th International Conference on Software Telecommunications and Computer Networks
Autore/i: Spinsante S.; Pelliccioni G.; Andrenacci S.; Gambi E.
Classificazione: 4 Contributo in Atti di Convegno (Proceeding)
Scheda della pubblicazione: https://iris.univpm.it/handle/11566/61538 Collegamento a IRIS


Università Politecnica delle Marche

P.zza Roma 22, 60121 Ancona
Tel (+39) 071.220.1, Fax (+39) 071.220.2324
P.I. 00382520427